"SIPILI SPECIAL SCHOOL FOR THE DEAFT", la scuola speciale per bambini sordomuti, nel suo ambizioso progetto prevedeva oltre alle aule scolastiche anche alloggi per gli insegnanti e per i bambini, visto che molti di essi provenivano da paesi lontani da Sipili.

Il primo dormitorio è stato realizzato in occasione della nascita del centro ma in considerazione del fatto che i bambini ospitati erano in costante crescita sia dal punto di vista del numero che rispetto all'età e statura e non potendo più dormire nello stesso letto si è reso necessario costruire un secondo dormitorio